Crea sito

Ancora su Ancora sugli Immortali

scritto da Profeta Incerto
ott 8

Andrea del Verrocchio - Madonna con Bambino e Prosecco

Prima di tutto – ma dopo “prima di tutto” – ringrazio quei pochi ma savi temerari che si sono cimentati con il millenario enigma di Mehrgarh (o di Geppino) proponendo soluzioni interessanti e ingegnose, che vi invito a leggere nei commenti al post precedente1.

Mi complimento in particolare con il poeta onnisciente Popinga e con Melassa, che dichiaro vincitori a parimerito dell’ambìto week end per due, che fa due week end, che equivale a un comodo week end per uno.2

Potete scegliere la vostra data preferita e ritirare il premio direttamente sul calendario.

Non mi resta che mollarvi la soluzione proposta dallo stesso ignoto autore dell’enigma, che ingegnosamente l’aveva resa introvabile appuntandola dietro al papiro originale3.

Allora, l’enigma era questo:

“Come Può il Mortal Geppino Viver
Tanto Quanto Clelio l’Immortale
Posto che Infinito ‘l Tempo Pare?”

La risposta è: datosi un tempo infinito è sufficiente che Geppino non sia mai nato. In questo modo sia Geppino (che muore ma non nasce) sia Clelio (che nasce ma non muore) vivono entrambi lo stesso numero, infinito, di anni.

Ecco fatto. E a questo punto diciamo pure che gli immortali, con tutti i loro complicati stracazzi esistenziali e filosofici, c’hanno anche basta.

E visto che oggi non ho voglia di scrivere vi lascio con il seguente componimento solipsista ispiratomi da un sogno ancestrale4. Il titolo è :

Ci voglio io!

Per fare un fiore
ci vuole un ramo
per fare il ramo
ci vuole l’albero
per fare l’albero
ci vuole il bosco
per fare il bosco
ci vuole il monte
per fare il monte
ci vuol la terra
per far la terra
ci vuole Dio
per fare Dio…

 

Nella foto: Bottega di Andrea del Verrocchio,
Madonna con Bambino e prosecco, 1470.

  1. E visto che oggi si gioca con le parole vi faccio notare che post precedente è un po’ come dire il successivo anteriore, o il prossimo trascorso, ecc.. []
  2. E visto che oggi non mi contengo grazie anche a Gianluigi, la cui risposta non ho capito ma è colpa di Google, non che sono ignorante. []
  3. Oggi può sembrarci ingenuo, ma dopo millenni di scrittura sulle pareti rocciose anche a voi il fronte/retro sembrerebbe un concetto insolito e controintuitivo. []
  4. Il nesso non c’è, oppure non ho voglia di scriverlo, in tal caso il nesso è quello. []

Tags: , , , , , , , , ,

Categorie: Enigmistica


7 Commenti a “Ancora su Ancora sugli Immortali”

  1. pieroNo Gravatar scrive:

    Scrive il Profeta Incerto:
    “week end per due, che fa due week end, che equivale a un comodo week end per uno”
    Questa concatenazione logica è possibile solo se nell’ insieme degli elementi temporali il week-end è l’ elemento nullo, volgarmente detto zero. In un testo apocrifo attribuito a un Pseudo Profeta Incerto si trova la versione “…equivale a un comodo week end per ciascuno”, ma i più accreditati esegeti attribuiscono questa frase a un Profeta Pseudo Incerto, e ben deciso a fregare i suoi seguaci.
    L’ interpretazione ispirata dalla vera Fede, riportata sopra, scioglie anche la preoccupazione del mio commento a ‘Ancora sugli Immortali’ : se il week-end, quintessenza della finitezza della settimana, è nullo, non può sentirsi sminuito a confronto dell’ infinitezza degli Immortali. Anzi, con un week-end nullo, anche la settimana può cominciare a pensare a se stessa come ottimana, novimana etc fino a infinitimana, confluendo così nell’Olimpo delle infinitezze cosmiche.

    NB Questo commento partecipa alla campagna governativa per l’ allungamento dell’ orario di lavoro settimanale, della riduzione delle ferie e dell’ allungamento dell’ età pensionabile

  2. laperfidaneraNo Gravatar scrive:

    Non ti ho ancora fatto i complimenti per i … complementi aggiunti ai quadri: sono veramente ben inseriti e ambientati, perfetti.

    Ehi, ma ora cominci anche tu con il codice di controllo? hai avuto qualche problema?

  3. Profeta IncertoNo Gravatar scrive:

    Eh, cara perfida, mi spiace per il codice di controllo ma pare sia l’unica soluzione efficace contro i commenti di SPAM (Sono Porci Anche (i) Milanesi) che da qualche tempo affliggono questo blog. Anzi, affliggevano.

  4. PopingaNo Gravatar scrive:

    Scelgo il weeekend del 5-6 giugno scorsi, così non creo problemi né a me né a te. Cosa fatta capo ha.

  5. laperfidaneraNo Gravatar scrive:

    Popinga, se sarai (stato) in vacanza quel week-end, allora verrò a trovarti per salutarti, io sarò (stata) in Italia nello stesso periodo del giugno scorso, così potremo parlare dei bei tempi prossimi trascorsi.

  6. M.No Gravatar scrive:

    Ah, la mitica Madonna con bambino e prosecco! Da notare i colori vivavi e brillanti come l’uva da vino. Ne ho una riproduzione appesa in bagno.

  7. Renato RaiaNo Gravatar scrive:

    Volendo schematizzare geometricamente la soluzione del quesito il tempo è una retta mentre le vite di Geppino e Clelio sono due semirette che nascono da uno o due punti sulla restta (i punti sono la morte di Geppino e la nascita di Clelio)… bella risposta.

Lascia un Commento