Crea sito

Razzismo e UFO

scritto da Profeta Incerto
Apr 6

Alieno tra gli alieni

Il razzismo è1 un atteggiamento di insofferenza e/o intolleranza verso gruppi di persone culturalmente, religiosamente, etnicamente, sessualmente e/o fisicamente diverse da noi2.

Esempi storicamente rilevanti di diversi da noi sono i negri, gli ebrei e i froci. Attualmente, almeno in Italia, vanno molto di moda gli zingari, in forte crescita i musulmani, stabili i froci.

Per quanto ci si ostini a sproloquiare di “valore della diversità”, di “società multirazziale”, di “tolleranza”, di “siamo tutti fratelli” e similcazzate, il diverso si tende sempre presto o tardi a scannarlo. Non lo dico io, lo dice la storia, lo dice la geografia, lo dice la letteratura, e a questo punto vabbè lo dico anch’io.

Il razzismo è una cosa sbagliata? Chi siamo noi per giudicarlo? Di certo è una cosa umana. E le cose umane spesso sono sbagliate, quindi d’accordo, probabilmente è sbagliato.

Ma allora che si può fare per debellare questa piaga?

Facilissimo, occorre qualcuno di abbastanza diverso da distrarre e convogliare tutto l’odio razzista del mondo.

La soluzione ideale è una bella invasione extraterrestre. E per invasione intendo proprio una roba alla Visitors o Mars Attack!: niente scambi culturali né elevazioni mistiche con gli Elohim, bensì morte, distruzione e umiliazione cosmica delle nostre smanie antropocentriche del cazzo.

Dinanzi all’indiscriminata oppressione aliena, ai cannoni laser puntati sulle città, alle deportazioni di cavie per gli esperimenti, ai lavori forzati nelle miniere di kriptonite (in provincia di Taranto), crescerà l’istinto di appartenenza al proprio comune territorio – la Terra – mentre l’odio verso l’alieno alimenterà il senso di un legame naturale tra tutti i fratelli umani, indipendentemente da colore, etnia, preferenze religiose e sessuali.

Urca che bello sarà3.

Nella foto: “Il disprezzo per il diverso
sostiene l’amore tra i simili”
Agnes Bojaxhiu4.

  1. Se già sapete cos’è potete evitare di leggere il capoverso, inclusa questa nota. []
  2. L’espressione noi si riferisce a individui di razza bianca occidentali cristiani eterosessuali razzisti. []
  3. Chi se ne frega se reggerà sì e no una settimana, intanto urca che bello! []
  4. Non l’ha mai detto (N.d.Esegeta). []

Tags: , , , , , , , ,

Categorie: Politica ,Senso della Vita


9 Commenti a “Razzismo e UFO”

  1. saNo Gravatar ha detto:

    Post bellissimo, sono del tutto d’accordo! Infatti, neanche i comunisti sono più un granché come nemico comune accomunante, nonostante gli ammirevoli tentativi della magistratura di ricordarci perché gli odiavamo… E ‘sti islamici che in Nordafrica non vogliono più essere al-quaedististi, tutta gente molle…
    Ma non credi che gli estraterrestri in grado di distruggerci (e dunque più intelligenti di noi) si sono preparati all’eventualità che i terrestri si potrebbero alleare e si mimetizzano, in preparazione dell’attacco finale, tra di noi, cercando di seminare discordia? In tal caso, come potremmo riconoscerli per allearci contro di loro- saranno i fazzoletti verdi?

  2. pieroNo Gravatar ha detto:

    È proprio come paventa sa.
    I piccoli omini verdi sono già tra noi, e per mimetizzarsi meglio si sono dissociati in nani, ominicchi (tanti) e verdi (concentrati in certe regioni). Che siano dissociati si capisce subito ascoltandoli; non capisco perchè abbiano prodotto un solo nano…
    forse anche un alieno dissociato ha un limite alla capacità di sopportare esseri così disgustosi

  3. AaquiNo Gravatar ha detto:

    E se si fossero travestiti da froci?

  4. FataturkinaNo Gravatar ha detto:

    Lei è un incivile RAZZISTA: non si dice negro o frocio ma diversamente bianco o diversamente eterosessuale… e gli alieni sono diversamente terrestri.
    ps si vergogni
    pps veda il ps (o anche no)

  5. io-io+noiNo Gravatar ha detto:

    Vediamo se c’azzecco. E se fosse così: tutto ciò che si sovrappone alla vita biologica di un uomo (non di un extraterrestre) diversifica quest’uomo. Della serie: studi soldi oggetti rapporti, rendono la persona una diversità. Stessa cosa povertà di studi di soldi di rapporti. Non è questione di origine. C’è poi una forma di autorazzismo abbastanza forte che è quello di chi non si piace e vorrebbe essere diverso da quello che è e uguale a un altro, vorrebbe una diversità diversa dalla sua. Un coglione insomma ma tant’è. Chi apprezza o disprezza la diversità di un altro lo fa probabilmente perché non è semplicemtente-uomo ma uomo-piu’-qualcos’altro, lo fa perché è già fastidiosamente diverso di suo, questo disorienta lo sguardo, come uno che non sa dove sbattere la testa, è fottuto. Te la puoi prendere con un fottuto tra fottuti? Il razzismo è un’etichetta, qualcosa che i vari sovrappiu’ appiccicano alle persone ed agisce molto astrattamente e dura tutto il tempo fino a che le persone non si fermano e si guardano negli occhi. Se resistono l’uno di fronte all’altro svanisce tutto il sovrappiu’ e la diversità da sovrappiu’. Allora perché le persone non si guardano? Per paura. La paura che lo sguardo dell’altro annichilisca il potere, bruci i soldi, i vestiti, gli stracci o assorba il profumo ferragamo o quello di piscio. Basta guardarsi e stare fermi e voilà il sovra+ se la squaglia. Questo fa letteralmente cacare addosso: l’idea di rimanere nudi madonna mia il moralismo…. Così ci teniamo il razzismo e l’astrazione ma tranquilli anche gli oggetti hanno gli occhi. Salut.

  6. AaquiNo Gravatar ha detto:

    …vorrei dire che ho capito, ma purtroppo sono diversamente intelligente…

  7. TobiassNo Gravatar ha detto:

    io siamo già tra di voi.

  8. gaiaNo Gravatar ha detto:

    arrivi tardi, ci ha già pensato Ozymandias.

  9. Profeta IncertoNo Gravatar ha detto:

    Non conoscevo Ozymandias, cara la mia fumettara, ma apprendo su Wikipedia che il Dottor Manhattan conosce il futuro perciò è chiaro che il piano gliel’ha suggerito lui dopo essersi ispirato sul mio blog.

Lascia un Commento