Crea sito

Articoli Taggati ‘Effetto Farfalla’

Siamo tutti assassini

scritto da Profeta Incerto
ott 13

Butterflorenz

La prima causa di morte è il nascere.
(P. Incerto)

Avete presente l’effetto farfalla, la teoria del caos, sliding doors, quelle robe là?

Tipo che una mattina spalancate la finestra generando una piccola corrente d’aria che fa turbinare dei granelli di polvere i quali provocano lo starnuto di un passante che essendo anche raffreddato contagia una ragazza che passava di lì.

Dopo pochi giorni la ragazza si ammala e non va al lavoro, viene chiamata all’ultimo minuto una sostituta che per muoversi decide di prendere la macchina, a un semaforo lampeggiante incrocia un’auto che rallenta per darle la precedenza.

Il ragazzo nell’altra auto perde per pochi secondi il suo posteggio abituale (se non avesse incrociato quella fighetta poco prima l’avrebbe preso). Per trovarne un altro deve fare un giro più lungo, durante il quale non sente la vibrazione del cellulare con la fidanzata gelosa che lo chiama per controllare dov’è e con chi è, questo provoca l’ennesima litigata, lui si stanca e la molla.

Dopo due settimane fanno pace ma nel frattempo lei l’ha data a un collega che comincia a farle la corte. Tre anni dopo lei si sposa col collega.

Hanno due figlie, in seguito la minore si fidanza con un tipo poco raccomandabile, dal quale ha un figlio con grossi problemi emotivi che diciassette anni più tardi, dopo una violenta litigata, provoca la morte accidentale (noi sappiamo che non lo è) di un suo compagno di liceo.

E già qui basterebbe.

Senonché il padre della vittima distrutto dal dolore abbandona i suoi importanti studi di ricerca che un paio di generazioni più tardi avrebbero portato alla messa in orbita del primo efficace scudo antimeteoriti della storia, pochi decenni dopo l’asteroide Tiberio impatta la Terra indifesa provocando un miliardo e mezzo di vittime, la vaporizzazione di un oceano, l’estinzione di numerose specie animali, lo spostamento dell’orbita planetaria, millenni di buio, abbrutimento, morte, carestia.

E tutto questo perché voi stamattina avete scoreggiato.

Quanta gente avete già ammazzato così, segnandone fin da oggi il destino?

Quanti morti ognuno di voi ha sulla coscienza?

La prossima volta che fate la morale a qualcuno riflettete che forse proprio in quell’istante, solo respirando, state causando una strage di innocenti1 da qualche parte là nel futuro. E vergognatevi un po’, invece di rompere i coglioni al prossimo.

A margine della riflessione di oggi possiamo rilevare la fondamentale imprevedibilità della storia e sancire l’inutilità di ogni sforzo per modificarla: uno si sbatte eroicamente tutta la vita per cambiare il mondo e il più delle volte alla fine quello torna uguale a prima.

Intanto un altro provoca senza saperlo la più fondamentale evoluzione nel destino dell’umanità stando seduto da McDonald’s a ruttare Coca Cola.

Nella foto: una farfalla batte le ali e provoca un
uragano dall’altra parte del mondo. E viceversa.

  1. Sebbene assassini a loro volta. []