Crea sito

Articoli Taggati ‘Giorgio’

La moglie di G.

scritto da Profeta Incerto
Giu 17

G punto

La parabola di oggi1 contiene un sofisticato enigma matematico.

Almeno credo. In realtà non si sa se lo contiene davvero, ed è già questo che lo rende un enigma.

Buona lettura e meditazione.

Quando Giorgio incontrò per la prima volta sua moglie non sapeva ancora che lo sarebbe diventata.

Neanche sua moglie lo sapeva, anche perché allora Giorgio non era ancora sposato e quindi il soggetto della frase precedente non esiste.

Prima di sposarsi con Giorgio, la sua futura moglie aveva già avuto un marito di nome Giorgio.

Giorgio aveva tre figli, che con i due di Giorgio adesso facevano cinque.

Ma non tutti e cinque erano figli di sua moglie: due di questi erano trovatelli, e c’è chi dice che Giorgio volesse più bene a loro che a sua moglie stessa, anche perché a quei tempi non si era ancora sposato, e quindi questa benedetta futura moglie era ancora la moglie di Giorgio e non la sua.

Giorgio, tra l’altro, era un grande amico di Giorgio, ma non della sua ex moglie, che invece lo amava.

Anche la moglie di Giorgio si chiamava Giorgio perché come spesso accade i suoi genitori volevano un maschio.

Giorgio ama da sempre Giorgio.

E Giorgio lo sa.

E anche Giorgio.

Nella foto: le G di Giorgio.

  1. Tratta da: P.INCERTO, C’era una volta che un giorno crollò, ASSUMMA, 2002, p.22 []