Crea sito

Articoli Taggati ‘Sole’

Lettere al Profeta Incerto

scritto da Profeta Incerto
Feb 2

Sigillo del Profeta Incerto

Siccome quell’altro rompicoglioni insiste a ricordarmi che c’avevo un blog1, vediamo di levarci un po’ di posta arretrata, va’.

Profeta, come fai a sapere certe cose?Giulio84

Ho letto la Bibbia due volte.

Come faccio a far crollare le donne ai miei piedi?

Sparagli alle gambe.

Qual’e la differenza tra vietato e severamente vietato? (Sergio Nardo)

Vietato è quando una cosa non si può fare, severamente è quando non si può molto fare. Per esempio non si può molto scrivere “qual’e”, porcamadonna.

Buonasera, visto che secondo lei la terra è piatta è falso anche dire che gira intorno al sole? La chiesa ha fatto bene a condannare Galileo? (Maurizio Sardo)

La Chiesa con Galileo ha svolto in maniera inappuntabile il suo mestiere, che è quello di frenare lo sviluppo della civiltà. Attenzione: non bloccarlo – che non si può – bensì rallentarlo il più possibile2. Serve a quello e quello fa, inutile che state tutte le volte a recriminare. Guardate per esempio la maggior parte delle cose a cui la Chiesa si oppone oggi, tipo eutanasia, unioni civili, diritti dei gay, eccetera. Sono robe che prima o poi avremo senz’altro, nello spontaneo, inesorabile progredire dell’umanità fuori dal medioevo. Lo so io, lo sapete voi, lo sanno i preti, ma vi si oppongono lo stesso perché è il loro ruolo nella società: ritardare la storia, pestare il freno dell’evoluzione umana…
Tornando a Galileo: per dire che la terra gira bastavo io dopo tre negroni, capirai che scienziatone.

Come si fa a essere sicuri che questa è la realtà e non un sogno?

Ucciditi. Se muori era la realtà.

Qual è la prima cosa che guardi in una ragazza? (Ecaterina)

Le mani. Se ce le ha tutte e due impegnate le tasto il culo.

Ciao, ho letto il tuo paradosso della felicità, ma cos’è per te la felicità?

Felicità è avere periodi il più possibile lunghi e frequenti di felicità. Tra l’altro essere felici è facilissimo, basta sapere dove cercare. Per esempio porre la felicità in un qualche stato ideale futuro (o addirittura sovrumano) significa probabilmente non raggiungerla mai. L’unica possibilità che abbiamo per essere felici è esserlo adesso, nel presente, anche perché, se ci fate caso, tutte le cose accadono nel presente. La felicità va dunque trovata nella profondità dell’istante, educandoci a volerla, a esserne consapevoli, a grattare agilmente via gli illusori strati di merda superficiali. La felicità è godersela, la felicità.

Mi fai un acrostico su una frase a caso?

Miei Insaziabili Fedeli, Ancora? In Un Niente Avete Clamorosamente Rovinato Ogni Speranza: Tratto I Cieli Onniscienti, Scandaglio Universi Ulteriori Nell’Ambiziosa Finalità: Riuscire A Sollevarvi. E Ancora Chiedete Acrostici?! Santa Orianafallaci!

Se non credi in Dio perché bestemmi?

Quando bestemmio ci credo.

Hai un quesito per il Profeta? Scrivi a:
[email protected]

 

  1. Prego, non c’è di che (n.d.Esegeta). []
  2. A occhio e croce l’occidente senza la Chiesa sarebbe oggi più avanti di 15.000 anni, avremmo già il teletrasporto, il prolungamento della vita con la chirurgia genetica abbinata agli impianti bionici, e le navi di linea con le colonie extraterrestri. []

Il Nucleare Alternativo

scritto da Profeta Incerto
Gen 25

Scajola Atomico

I grattacapi della reintroduzione del nucleare in Italia sono tanti e sono noti: ci sono le scorie della fissione, c’è il costoso uranio che in Italia neanche si trova, ci sono proteste su proteste su proteste, i rischi sanitari e militari, i brutti ricordi, i nuovi presagi, il referendum, le lobby, i ritardi tecnologici, Scajola.

Dinanzi a cotanti cazzi la domanda sorge spontanea come un fungo: potrà mai esistere un’energia nucleare sicura, conveniente e pulita?

Per la verità esiste già. In astronomica abbondanza. Si chiama “energia solare”.

Il Sole infatti altro non è che una centrale atomica a fusione che spande in giro con sfacciata generosità l’energia che ininterrottamente produce.

Tra l’altro serve proprio a quello.

Sta lì apposta1.

Non solo, il Sole è la centrale atomica ideale in quanto ci libera da tutti gli inconvenienti di cui sopra: niente distanze ravvicinate, niente disordini sociali, niente scorie tra i piedi, niente uranio, niente fughe, niente di niente.

Ok, tutti gli inconvenienti tranne Scajola, la natura fa quello che può.

In definitiva: se come me siete fanatici del nucleare, il solare è ciò che fa per voi.

Vi sembro troppo filo ecologista? Rimediamo subito: avete presente il petrolio? Ecco, il petrolio ha origine fossile, nasce cioè da processi di decomposizione di materia organica derivati dall’accumulo di organismi morti sul fondo del mare. Quindi di per sé il petrolio è biologico.

Nella foto: “il fungo atomico fa il puffo radiattivo” (O.Wilde).

P.S.
Questo articolo partecipa alla terza edizione del Carnevale della Fisica.

  1. Notate che quell’avanguardia della tecnologia umana che sono le future centrali cosiddette di quarta generazione la fusione nucleare controllata per ora se la sognano. []