Crea sito

L’Argomento Anti-Ateo Inespugnabile

scritto da Profeta Incerto
apr 21

Fanculo Ateo

Messo alle strette da una banda di filosofi atei balordi che lo minacciavano alla gola con una serie di inconfutabili dimostrazioni della non-esistenza di Dio, l’abate di Monclair annichilò i teppistelli improvvisando quello che passò di lì alla storia come l’Argomento Anti-Ateo Definitivo1:

“Dio è talmente potente da aver creato
un mondo in cui lui non esiste.”

L’argomento, come ognun vede, afferma l’esistenza del Creatore muovendo dall’ammissione della sua non esistenza. Questo non solo disinnescava per sempre la minaccia atea ma faceva dell’ateismo la felice dottrina oggi comunemente riconosciuta dalla Chiesa.

Subito dopo la balbettante ritirata dei tapini filosofici – saranno state sì e no le undici di sera – l’abate di Monclair smise trionfante l’abito talare, si vestì da Goffredo Mameli e andò a festeggiare da solo sull’autostrada Roma-Lazio-Betlemme-Calenzano-Pisa.

Nella foto: oppure l’ateo era proprio l’abate,
boh, mi confondo sempre quando la racconto.

  1. Non era “inespugnabile”? (N.d.Esegeta). []

Tags: , , , , , , ,

Categorie: Appunti Eretici ,Le Parabole


15 Commenti a “L’Argomento Anti-Ateo Inespugnabile”

  1. aaquiNo Gravatar scrive:

    Argomentazione inoppugnabile che ha convinto anche me, ateo integerrimo.
    A questo punto però non se se convertirmi alla nuova dottrina o se sto bene così…

  2. PopingaNo Gravatar scrive:

    L’abate di Monclair è anche noto per aver brevettato l’omonima e costosa linea di abbigliamento sportivo invernale. Insomma, dopo aver zittito i filosofi atei è diventato pure assai ricco.

  3. Profeta IncertoNo Gravatar scrive:

    Esatto, è proprio lui.

  4. nick the oldNo Gravatar scrive:

    no, fatemi capir bene: vuol dire che dio si è suicidato?
    quindi quel che ne prova l’esistenza ne prova anche l’estinzione.
    non sarà il massimo dell’eleganza, ma a me va bene anche così.

  5. Profeta IncertoNo Gravatar scrive:

    Chiedo venia ad Aaqui, il cui commento è rimasto un mesetto nella coda di spam automatica di Akismet senza che me ne accorgessi. Che gli hai fatto ad Akismet, Aaqui?

  6. Giovani PaoloNo Gravatar scrive:

    volgio la maglietta con l’argomento inespugnabile..XD XD XD

    ne ho gia una con scitto Dio c’è…peccato che non se tu quindi rilassati XD XD ma questa in quanto a eleganza e limpidezza non la batte nessuno!! XD XD

  7. Profeta IncertoNo Gravatar scrive:

    Caro Giovani Paolo,
    trovo che una linea di magliette blasfeme sarebbe una bella idea imprenditoriale.
    Lo stesso Gesù diceva che scandalizzare è un diritto ed essere scandalizzati è un piacere, o era Pasolini, comunque sono d’accordo.

  8. lorenzaNo Gravatar scrive:

    complimenti…..!!!! io sono atea ma non insulto i credenti! meglio cerdere in me stessa allora!

  9. pietroNo Gravatar scrive:

    ahahaha e questo sarebbe un argomento?
    se contenta te va benissimo, ma per te!
    ps: il dito mettitelo dove dico io

  10. SergioNo Gravatar scrive:

    Dio é talmente potente da poter esistere solo nelle fantasie di chi non ha il coraggio di affrontare se stesso. Ovviamente il profeta incerto, da incerto, perché ignorante, dopo “ateo” non può non aggiungere “di merda”; io però non ho mai incontrato un ateo di merda, al massimo ne ho conosciuti solo fatti di cellule, che si sono formate dopo 4,54 miliardi di anni di evoluzione, seguendo processi chimicamente spontanei – anche se puramente casuali. Ad ogni modo, chiunque abbia postato quella foto, non rappresenta minimamente quel brav’uomo di Gesù, il cui nome é stato infangato ed inserito nel contesto della confessione cattolica, che poi é la stessa persona di Siddharta, che poi é la stessa persona di Maometto, i quali erano, in conclusione, la stessa brava persona con un’ottima condotta di vita e una perfetta educazione all’amore per il prossimo… peccato che passava di lì un certo Pietro e c’ha montato su duemila anni di facezie.

  11. axlNo Gravatar scrive:

    atei d merda… skifosi vermi… ma 1 gg kreperete pure voi e allora saremo noi a ridere…………. MERDE”!!!!

  12. LuigiNo Gravatar scrive:

    deludente!

  13. EnzoNo Gravatar scrive:

    Adesso ne sono convinto, visto che è riuscito a creare l’anello mancante che unisce i miei testicoli… stattene in chiesa a pregare insieme a quei pedofili invece d’attaccare chi non crede alle cazzate in cui credi tu.

  14. GiacomoNo Gravatar scrive:

    Si vede proprio che sei un cazzo di cristiano di mera. Vaffanculo tu e la tua chiesa di merda.

  15. ANo Gravatar scrive:

    Simpatico questo blog, e interessantemevolmente intelligente.
    Premettendo però che questo è un paradosso né più ne meno di tanti altri (cambiano solo i termini). Quindi devo rispondere o no? se sì, dico che comunque hai messo in campo il concetto (comune?) di dio; se no, prendo per buono che non esiste (e che affermo che non esiste, quindi sono ateo).
    Comunque i paradossi e le fallacie logiche sono tra gli argomenti filosofico-logici più fighi, e personalmente i miei preferiti. Non vorrei esagerare, ma sono tra le conquiste della ragione più lodevoli mai fatte. Capire come il linguaggio stesso ti può fregare e che quindi sei per così dire una minaccia a te stesso è destabilizzante, ma al contempo ti riempie di meraviglia. Un po’ come la pasta con le rape.

Lascia un Commento